30 settembre 2019 – Nella serata dello scorso sabato, un operaio 40enne è deceduto dopo essere stato travolto da un camion che stava facendo manovra nel porto di Trieste.
Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo, un guardiafuochi di una cooperativa, stava lavorando a bordo di una nave ormeggiata nel porto. Vani i tentativi di rianimazione degli operatori del 118, vigili del fuoco e Capitaneria di porto. “Siamo profondamente colpiti e addolorati da quanto accaduto oggi. I nostri pensieri e le nostre condoglianze vanno alla famiglia e ai cari della persona che ha perso la vita in questo incidente. Siamo vicini a tutti i lavoratori del Terminal che sappiamo essere profondamente scossi da questa tragedia. L’azienda, per quanto di propria competenza, è a disposizione delle autorità che stanno lavorando per ricostruire la dinamica”. Lo scrive in una nota l’a.d. della Samer Seaports & Terminals, Jens Peder Nielsen.

Vai all’archivio delle nostre news