Morte sul lavoro in provincia di Pescara e gravi incidenti

9 luglio 2019 – Nuova tragedia sul lavoro ieri in Abruzzo. Un uomo di 69 anni è morto in un incidente agricolo a Montesilvano, in provincia di Pescara, mentre stava lavorando il terreno con una motozzappa. Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe perso l’equilibrio finendo sotto la fresa. Sul posto sono intervenuti 118 e vigili del fuoco.
Sempre nella giornata di ieri, la stampa riporta due gravi incidenti sul lavoro: uno di questi ha coinvolto un operaio di 34 anni originario dello Sri Lanka. Il lavoratore è rimasto schiacciato tra il cassone ribaltabile e la cabina di guida di un camion riportando gravi traumi alla schiena e al torace. L’incidente si è verificato all’interno della Hermes Italia di Carpiano (MI). Prontamente elitrasportato al Niguarda di Milano, l’uomo riversa in gravi condizioni.
Un operaio 55enne si sarebbe ferito in seguito alla caduta di una lastra di vetro che, spezzandosi, gli avrebbe reciso l’arteria di un braccio mentre stava lavorando nell’azienda Mcs a Urgnano (BG). L’uomo è stato elistrasportato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, fortunatamente l’intervento tempestivo dei soccorritori ha evitato il peggio.