Roma, 18 novembre 2021 – Oggi due i morti sul lavoro, ed entrambi a Milano. Il primo, un operaio di 63 anni precipitato da un’impalcatura. Secondo una prima ricostruzione, nel cantiere di Via Ghislanzoni, nei pressi di piazzale Massari, dove è in fase di ristrutturazione una villetta, una gru stava alzando una delle travi in legno, mentre al balcone l’operaio la teneva con le mani per tirarla dentro la casa.
È stato a quel punto che la fune della gru si è rotta e la trave ha investito l’uomo che è caduto dall’impalcatura per cinque metri. A perdere la vita nel secondo incidente è stato un camionista di 50 anni, schiacciato dal carico del proprio automezzo di circa 3 quintali, mentre lavorava all’interno dell’Azienda Eurofed srl a Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza. L’uomo ha subito un arresto cardio circolatorio con lesioni gravissime.