Mattarella alla festa dei centri estivi per le persone disabili

Roma, 2 ottobre 2023 – “L’Italia aspira ad essere sempre più una vera comunità, che include tutti con pari dignità. E a Castelporziano si cerca di fornire un contributo in questa direzione. È un moltiplicatore di solidarietà: questo è il clima che qui si respira oggi”. Così il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, aprendo la cerimonia che, lo scorso venerdì, ha chiuso le tante iniziative di carattere sociale che si svolgono nella stagione estiva all’interno della tenuta presidenziale. Accoglienza, partecipazione e solidarietà sono state alcune delle parole d’ordine sulle quali, ha sottolineato Mattarella, si basa l’idea della manifestazione: “È chiaro quindi – ha aggiunto – che questa è una vera festa, una festa dell’inclusione”.
A condurre la festa conclusiva dei centri estivi per le persone con disabilità e per gli anziani è stato il giornalista Tiberio Timperi. L’evento è stato animato dalle esibizioni dell’Associazione di promozione sociale “Quattrotto”, dei ragazzi dell’istituto di istruzione superiore “Apicio Colonna Gatti” di Anzio, la “Peter Pan’s band” e l’associazione “Oltre Tango”. Giunto alla sesta edizione, dopo una pausa triennale dovuta al Covid, il progetto – realizzato d’intesa tra il segretariato generale della Presidenza della Repubblica, il Comune di Roma e la Regione Lazio – ha coinvolto strutture e associazioni del Comune di Roma e limitrofi.
Complessivamente più di 20mila persone, circa 700 questa estate, sono state ospitate da fine marzo a fine agosto nelle strutture balneari, nell’area del castello e nel parco della Tenuta all’interno del quale i partecipanti hanno potuto effettuare numerose e interessanti visite naturalistiche.