PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E News E 26.02 incontro Governo-Sindacati per sicurezza lavoro

26.02 incontro Governo-Sindacati per sicurezza lavoro

26.02 incontro Governo-Sindacati per sicurezza lavoro

22 febbraio 2024 – Come noto, la risonanza mediatica data ad una notizia – ancor più se drammatica come quella del crollo del cantiere di Firenze – concede alla società civile di addentrarsi, seppur per pochi giorni, nel profondo di una tematica. Non solo, come accaduto per la strage di Cutro e i fatti di Caivano, solo per citare due degli eventi mediaticamente più marcati del 2023, il Governo annuncia la messa a punto di piani d’azione.
Oggi è la volta della sicurezza sul lavoro. Un dramma che ANMIL denuncia quotidianamente da 80 anni e che non riesce a trovare una giusta strada normativa e d’azione che riesca a placarlo. Dopo la tragedia di via Mariti a Firenze dove hanno perso la vita cinque operai, l’esecutivo sta lavorando a un provvedimento organico da presentare al prossimo Consiglio dei Ministri.
Il Ministro del Lavoro Marina Calderone ha annunciato i contenuti del “pacchetto sicurezza” che dovrebbero essere discussa con i sindacati e le imprese nella mattina di lunedì 26 febbraio: misure più severe: sul tavolo c’è l’interdizione dagli appalti da due a cinque anni in caso di gravi violazioni o di accertata responsabilità penale per reati in materia di salute e sicurezza. E per le imprese irregolari anche lo stop ai benefici fiscali e contributivi. In arrivo l’inasprimento delle sanzioni amministrative sul lavoro nero e irregolare e il ritorno di reati penali nell’appalto, subappalto e somministrazione illecita.
Il Ministro della Giustizia Nordio si è dichiarato contrario all’introduzione del reato di omicidio sul lavoro, ragiona invece su una norma di coordinamento delle procure della Repubblica sulle attività d’indagine. Calderone ha annunciato anche un aumento del 40% degli ispettori. Intanto numerose piazze d’Italia sono gremite di manifestazioni indette dai sindacati di base.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO