#Liberazione del 25 aprile, celebrazioni con distanziamento

Roma, 24 aprile 2020 – Nonostante le disposizioni restrittive legate all’emergenza #Coronavirus, sono diverse le iniziative organizzate in sicurezza e dedicate alla giornata della liberazione del prossimo 25 aprile. Per tale occasione, infatti, vi è il via libera dal Viminale alla partecipazione a forme di celebrazione con modalità di distanziamento interpersonale. Lo scrive il capo di Gabinetto del ministero dell’interno, Matteo Piantedosi in una circolare inviata a tutti i prefetti che fa seguito alle rassicurazioni fornite dalla presidenza del Consiglio, dopo la dura presa di posizione dell’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) che aveva contestato una precedente circolare del sottosegretario Riccardo Fraccaro perché, a parere dell’associazione partigiani, li avrebbe esclusi dalle celebrazioni. Il documento spiega che potranno essere consentite “forme di celebrazione della tradizionale cerimonia di deposizione di corone, innanzi a lapidi o monumenti di caduti che prevedano, oltre alla presenza dell’Autorità deponente, la partecipazione delle associazioni”.
A seguito di tali disposizioni, ad esempio, domani 25 aprile, a Roma, a partire dalle 15.00, vi sarà un #flashmob, come annuncia in una nota, Elena Grandi e Matteo Badiali, portavoci dei Verdi e Angelo Bonelli, coordinatore dell’esecutivo nazionale, che dichiarano: “In questo momento drammatico per il Paese, travolto da un nemico invisibile, deve essere grande il sentimento di unità e speranza per il futuro”.
“Il 25 aprile appartiene a tutti, è un giorno di festa, perché la Resistenza e la Liberazione diedero il via a quei valori e principi fondamentali su cui si basa la nostra Costituzione. Oggi è ancora più attuale, perché difendendo quei valori e principi difendiamo la nostra Repubblica, per esempio il fatto che una persona viene sempre curata, difendiamo gli ospedali pubblici dove anche un assassino o uno straniero deve essere curato. Questi principi ci fanno amare la Repubblica e la bandiera”. Così si è espresso il presidente della Camera Roberto Fico aprendo il convegno on line organizzato in occasione della giornata della liberazione dall’Intergruppo parlamentare per i luoghi della memoria di due giorni fa.

#liberazione #25aprile #Costituzione #emergenza #Covid #distanziamentosociale