Le linee guida del Ministero della pubblica istruzione

Roma, 25 giugno 2020 – È pronto il documento redatto dal Ministero della Pubblica istruzione contenete le linee guida per il riavvio a settembre della didattica in presenza. Si tratta di indicazioni che ogni scuola sarà tenuta a seguire ed adattare in base alle proprie necessità decidendo insieme agli organi collegiali. Prendendo in considerazione un primo scenario, si presentano una serie di soluzioni:
– riconfigurare il gruppo classe in più gruppi di apprendimento;
– articolare gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi o da diversi anni di corso;
– organizzare una frequenza scolastica in turni differenziati, anche variando l’applicazione delle soluzioni in relazione alle fasce di età degli alunni e degli studenti nei diversi gradi scolastici;
– per la secondaria di II grado, permettere una fruizione per gli studenti, opportunamente pianificata, di attività didattica in presenza e didattica digitale integrata, ove le opportunità tecnologiche, l’età e le competenze degli studenti lo consentano;
– aggregare le discipline in aree e ambiti disciplinari, ove non già previsto;
– estendere il tempo scuola settimanale anche al sabato.
Nel caso invece sia necessario ricorrere nuovamente alla misura del #lockdown, sono previste delle linee guida più precise. Non è stato stabilito però se sarà proposta una piattaforma ministeriale comune a tutte le scuole.
Per quanto riguarda l’utilizzo delle #mascherine e del #plexiglass, le linee guida rimandano al documento del comitato tecnico scientifico. I più piccoli della scuola dell’infanzia non saranno obbligati a utilizzarle e gli educatori dovranno avvalersi di protezioni che li lascino riconoscibili ai bambini.
Gli enti locali hanno la possibilità di mettere a disposizione locali e le associazioni di volontariato possono integrare la didattica con attività di musica, sport, teatro e altro.

Per ulteriori informazioni sui servizi associativi e sui progetti ANMIL per le scuole
è possibile chiamare il Numero Verde ANMIL gratuito 800.180943,
che, a fronte delle grandi richieste pervenute, è stato ampliato
e ora è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 18.00.

#diritto #salute #right #school #health #security #prevention #sicurezza #scuola #esami #prevenzione #disposizioni #regole #ministero #studi #studenti #alunni #medie #superiori #liceo #educazione #formazione #disabilità #corona #coronavirus #Covid19