Lavoro, quattro feriti di cui due gravi

Roma, 19 gennaio 2021 – Un operaio di 30 anni è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Empoli (Firenze) dopo essere stato colpito, poco prima delle 12 di oggi, da una scarica elettrica in una conceria di Santa Croce sull’Arno. Secondo quanto appreso, l’addetto sarebbe stato interessato dalla forte scossa mentre stava lavorando su un quadro elettrico.
Un altro incidente sul lavoro si è verificato nella stessa giornata a Mesero (Milano) dove un uomo è rimasto gravemente ferito L’infortunio è avvenuto in una fabbrica di carpenteria metallica, la Mattioli Srl di via Enrico Mattei, nella zona industriale della cittadina. In base a quanto ricostruito, il 58enne, che sarebbe uno dei titolari della ditta, stava rimuovendo un cassone metallico con un muletto quando il mezzo si sarebbe ribaltato facendolo rimanere intrappolato con una gamba sotto al contenitore del peso di circa cento chili.
Quasi nelle stesse ore a Pero, in provincia di Milano, un uomo di 36 anni è precipitato da una impalcatura di circa tre metri riportando un trauma cranico-facciale e la slogatura del piede.
Un ultimo incidente sul lavoro si è consumato nella giornata odierna a Couneo: secondo le prime informazioni, un 33enne di Boves è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Cuneo. L’accaduto si è verificato negli stabilimenti Omars SpA (specializzata nell’allestimento di mezzi per soccorso e altre operazioni) in via Genova, nell’Oltregesso. Il giovane avrebbe riportato un colpo alla testa durante un’operazione di spostamento di materiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.