Lavoro, oggi sette feriti. Ieri: altri due incidenti gravi

Roma, 12 maggio 2021 – La giornata di oggi sul fronte degli incidenti nel mondo del lavoro si apre con un incidente in itinere. Un minivan è uscito fuori strada finendo in una scarpata nei pressi di Rofelle, nel comune di Badia Tedalda (Arezzo). A bordo sei operai quattro dei quali sono stati classificati in codice rosso. L’incidente è avvenuto lungo una strada sterrata che dalla statale porta al cantiere. I sei viaggiavano su un mezzo pick up che è finito fuori strada, precipitando in una scarpata di circa sei metri e finendo in un corso d’acqua sottostante.
Sul posto con l’elisoccorso è intervenuto anche l’elicottero dei vigili del fuoco che ha calato i pompieri che hanno prestato i primi soccorsi, liberando uno degli occupanti. Altri quattro sarebbero stati trovati già fuori dal veicolo. Il secondo incidente, sempre nella giornata di oggi, nella palestra McFit di via Duchessa Jolanda a Torino. Un’addetta alle pulizie è rimasta folgorata mentre stava lavorando. La donna è rimasta gravemente ferita.
Nella giornata di ieri si è verificato un incidente sul lavoro nel pomeriggio in un’officina di Saltusio in Val Passiria, vicino a Merano, in provincia di Bolzano. Un operaio è stato colpito da una lastra di ferro mentre lavorava e si è ferito gravemente. Un altro episodio ad Ariano Irpino nel cantiere per la realizzazione della linea ferroviaria Napoli – Bari. Un operaio 38enne residente in provincia di Napoli, nel corso delle operazioni di posa delle tubazioni, è stato colpito alle gambe da un cingolo che si è spezzato dall’autogru.