Romano: “Governo dimentica lavoro irregolare”

16 febbraio 2022 – “Il Governo sembrerebbe essersi dimenticato di finanziare la lotta al lavoro nero e irregolare nel Piano nazionale di ripresa e resilienza. Eppure si tratta di un asset strategico su cui dobbiamo investire, se vogliamo abbattere il numero monstre di incidenti mortali sul lavoro e le irregolarità nell’applicazione dei contratti”. Così il Vicepresidente della commissione d’inchiesta sulle condizioni di Lavoro in Italia e capogruppo M5S in commissione Lavoro di palazzo Madama Iunio Valerio Romano, che vuole vederci chiaro e per questo ha depositato un’interrogazione parlamentare al Senato. Intervenendo a #RadioANMIL questa mattina, invitato a parlare degli incidenti occorsi ad alcuni giovani studenti, Romano ha sottolineato che la lotta al sommerso “costituisce una priorità assoluta per l’Unione europea e per il Governo italiano, impegnato a contrastare ogni forma di dumping sociale e concorrenza sleale, a combattere le elusioni fiscali e contributive e ad arrestare la lunga scia di sangue degli infortuni sul lavoro che affligge il nostro Paese. A questa grave lacuna va posto urgentemente rimedio, serve un intervento e pure in tempi rapidi”, ha concluso.

Per rivedere la puntata di Radio ANMIL clicca qui

One thought on “Romano: “Governo dimentica lavoro irregolare”

  • 650273 675540Wow truly glad i came across your internet internet site, i??ll be certain to visit back now i??ve bookmarked it??. 963573

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *