Lavoro, il bilancio dell’8 aprile un morto e cinque feriti

Roma, 9 aprile – Incidente mortale sul lavoro ieri a Velletri, in provincia di Roma, dove un operaio di 45 anni, Pietro Antonelli, originario di Terracina è morto a causa di una folgorazione. La tragedia è stata provocata dal contatto del braccio meccanico della gru con cui stava lavorando con i fili dell’alta tensione. L’uomo è morto sul colpo. Più o meno la stessa causa, stavolta senza conseguenze mortali, all’origine di un incidente in Friuli Venezia Giulia, nel comune di Budoia, in provincia di Trieste.  Un autista di una betoniera che, nella fase di riposizionamento del braccio meccanico del mezzo, ha urtato accidentalmente dei cavi dell’alta tensione, si è ustionato agli arti. Sempre ieri a Marcianise un operaio è rimasto ferito dalla caduta di un palo. Il 36enne, originario di Melito, stava lavorando nell’area deposito di una ditta di spedizione quando l’impianto si è staccato centrandolo in pieno. L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Attualmente è in prognosi riservata.
A Garbagnate Monastero, in provincia di Lecco, un lavoratore di 49 anni si è seriamente ferito a causa del ribaltamento della ruspa sulla quale stava lavorando. L’uomo si è ferito al capo riportando un trauma cranico e policontusioni, quindi è stato trasportato in codice giallo (mediamente grave) all’ospedale di Erba. Nella stessa mattinata a Casnigo, in provincia di Bergamo, in una ditta tessile, una donna di 59 anni ha subito uno schiacciamento dopo che una bobina gli sarebbe finita addosso per cause imprecisate. I soccorsi sono scattati in codice rosso. Le sue condizioni non indicano il pericolo di vita. Sempre ieri dopo le 13 in un’azienda di Nibbio, frazione di Mergozzo, nel Verbano Cusio Ossola, un uomo è rimasto ferito ed è stato portato in codice giallo all’ospedale di Novara. A Mantana nel comune di San Lorenzo, in provincia di Bolzano, nel pomeriggio di ieri un boscaiolo è stato colpito da un albero che stava tagliando. L’uomo ha riportato ferite di media entità ed è stato trasportato all’ospedale di Brunico.