Lavoro, ieri tre morti in Veneto e in Toscana

Roma, 5 novembre 2020 – Un operaio è morto ieri mattina schiacciato da un manufatto di ferro all’interno di una fonderia a Marcon, in provincia di Venezia. L’incidente mortale è avvenuto alle 12.45 circa. All’arrivo sul posto delle squadre di soccorso dei pompieri, il medico del Suem 118 ha dovuto purtroppo dichiarare la morte dell’uomo.
In un secondo incidente sul lavoro, avvenuto a Bardolino in provincia di Verona, è morto un muratore di 58 anni. L’operaio, di nazionalità marocchina, secondo quanto appurato dagli ispettori dello Spisal dell’Ulss 9 Scaligera, è caduto da un’altezza di circa tre metri mentre stava lavorando in un cantiere per la costruzione di un capannone.
Il terzo incidente mortale si è verificato a Figline Valdarno in provincia di Firenze. Un uomo di 60 anni è morto a seguito del ribaltamento del muletto sul quale si trovava. L’incidente è avvenuto all’esterno dell’azienda. Ancora da stabilire le cause che hanno portato al ribaltamento del mezzo.