“La rosa blu”, il cortometraggio Rai sull’inclusione

Roma, 22 marzo 2021 – L’ANMIL è partner del Festival Internazionale Film Corto “Tulipani di Seta Nera”, iniziativa nata con l’obiettivo di promuovere il lavoro di giovani autori, che con le proprie opere raccontano e valorizzano la diversità, che per il 31 marzo ha organizzato una discussione sui social per dar spazio a chi non ha voce con Rai per il Sociale e Rai Cinema. Già ieri, 21 marzo, in occasione della Giornata Internazionale della Sindrome di Down, è andato in onda su Rai Premium e Rai Play il cortometraggio “La rosa blu”, scritto e diretto da Geppi Di Stasio e Davide Cincis.
Tra gli interpreti: Enzo Decaro, Elisabetta Coraini, Alex Belli, Roberta Sanzò, Pio Luigi Piscicelli Official, Ira Fronten, Stefano Pozzovivo.
“La rosa blu” inizia con la traccia di un tema che un maestro di scuola elementare, interpretato da Enzo Decaro, assegna ai suoi ragazzi: “immaginate di entrare in una fiaba e di incontrare i suoi personaggi”. Per una delle sue allieve non sarà solo un esercizio di fantasia. Benedetta e suo fratello maggiore, infatti, incontrano davvero il Piccolo Principe (Francesco Paolantoni) e la Volpe (Emma D’Aquino), con cui stringono una meravigliosa amicizia. Il loro incontro darà molti spunti di riflessione ai due bambini, e soprattutto aiuterà Benedetta a capire come svolgere il tema dove la sua sorellina Martina sarà la protagonista. Per ringraziarli, rivelerà al Piccolo Principe e all’amica Volpe il suo segreto. Per lei e il fratello, Martina, affetta da sindrome di Down, è davvero speciale ed è bellissima nella sua unicità… come una rosa blu in un giardino di rose rosse.
Per ulteriori informazioni e per guardare “La rosa blu” è possibile visitare la pagina: https://www.raiplay.it/programmi/larosablu