La Camera ha approvato in via definitiva il dl “Cura Italia” a cura dell'Ufficio Servizi Istituzionali

24 aprile 2020 – La Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il decreto “Cura Italia”, che contiene una serie di misure economiche e di altro tipo per 25 miliardi di euro per affrontare la pandemia da coronavirus, che era stato approvato dal governo a metà marzo sotto forma di decreto legge. La conversione in legge, dopo che ieri il governo aveva ottenuto la fiducia sul decreto, è arrivata con 229 voti favorevoli, 123 contrari e 2 astenuti.
Tra gli interventi principali del decreto ci sono l’estensione della cassa integrazione a tutte le imprese, la sospensione delle scadenze fiscali e contributive, crediti di imposta per le imprese.
Ed ancora viene previsto il lavoro agile per disabili, in particolare il decreto stabilisce che le imprese devono dare la “priorità” alla concessione di lavoro agile ai dipendenti disabili o affetti da gravi patologie. Il lavoro agile, inoltre, non può essere rifiutato ai dipendenti che hanno parenti a carico ospitati in strutture per disabili chiuse in seguito alla pandemia.