Jesolo, tecnico muore per lo scoppio di una bombola

Roma, 29 novembre 2021 – Un tecnico specializzato, di 50 anni, è morto in un incidente sul lavoro accaduto questa mattina nel Palazzo del Turismo di Jesolo (Venezia) in seguito allo scoppio di una bombola contenente una miscela di gas.
La vittima stava facendo manutenzioni all’impianto anticendio della struttura insieme ad un collega. I due tecnici si trovavano nel seminterrato dell’edificio, dove ci sono delle bombole che contengono 50% di gas argon e 50% di azoto.
Improvvisamente una delle bombole è letteralmente ‘volata’ nella stanza dopo una deflagrazione. Non è ancora stato chiarito se l’uomo sia morto per l’impatto con l’apparecchiatura o per una caduta per sfuggire alla traiettoria della bombola che si era trasformata in un proiettile.
L’uomo stava lavorando per conto della Città Metropolitana di Venezia, proprietaria dell’immobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.