ISTAT, i numeri su lavoro, occupati e disoccupati a cura dell'Ufficio Salute e sicurezza ANMIL

Roma, 3 giugno 2020 – Rispetto al mese di marzo 2020, dalla nota statistica in analisi emerge maggiormente l’impatto del #Covid-19 nella situazione occupazionale italiana. L’ISTAT ha registrato infatti ad aprile una marcata diminuzione dell’occupazione, con un calo importante delle persone non occupate in cerca di lavoro già registrato a marzo e una ulteriore forte crescita dell’inattività.
La diminuzione dell’occupazione (-1,2%, pari a -274mila unità) è generalizzata: coinvolge donne (-1,5%, pari a -143mila), uomini (-1,0%, pari a -131mila), dipendenti (-1,1% pari a -205mila), indipendenti (-1,3% pari a -69mila) e tutte le classi d’età, portando il tasso di occupazione al 57,9% (-0,7 punti percentuali).
Le persone in cerca di lavoro (-23,9%, pari a -484mila unità) diminuiscono maggiormente tra le donne (-30,6%, pari a -305mila unità) rispetto agli uomini (-17,4%, pari a -179mila), con un calo in tutte le classi di età. Il tasso di disoccupazione scende al 6,3% (-1,7 punti) e, tra i giovani, al 20,3% (-6,2 punti). Generalizzata anche la crescita del numero di inattivi (+5,4%, pari a +746mila unità): +5% tra le donne (pari a +438mila unità) e +6% tra gli uomini (pari a +307mila). Il tasso di inattività si attesta al 38,1% (+2,0 punti).
Confrontando il trimestre febbraio-aprile 2020 con quello precedente (novembre 2019-gennaio 2020), l’occupazione risulta in evidente calo (-1,0%, pari a -226mila unità) per entrambe le componenti di genere.

Per approfondire: Nota_Istat_occupati_aprile

#occupati #disoccupati #lavoro #licenziamenti #occupazione #dati #statistiche #employed #employed #working #licensing #employment #statistics #data

One thought on “ISTAT, i numeri su lavoro, occupati e disoccupati

  • 900502 519745Slide small cooking pot inside the cable to make it easier for you to link the other big wooden bead for the conclude with the cord. 18909

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.