Infortunio mortale, 55enne investito da un muletto

Roma, 4 aprile 2024 – Una tragedia ha scosso la comunità lavorativa al confine tra le province di Arezzo e Perugia, precisamente nella zona di Ferretto di Cortona, che, pur trovandosi a pochi metri dal confine, appartiene al comune di Castiglione del Lago. La quiete mattutina è stata interrotta da un tragico incidente che ha visto protagonista un uomo di 55 anni, originario di Terni, che ha perso la vita in circostanze tragiche.
Il drammatico evento si è svolto questa mattina, quando, per cause ancora in fase di accurata ricostruzione, l’uomo è stato tragicamente investito da un muletto in manovra, guidato da un collega. Questo fatale incidente ha avuto luogo nei terreni limitrofi all’impianto di biogas da biomasse, un’area dove i lavoratori, compreso il 55enne, erano impegnati in operazioni di scarico di concime chimico sul terreno.
Durante questa delicata fase di lavoro, per ragioni accidentalmente tragiche, si è verificato l’incidente che ha portato alla morte immediata dell’uomo. Le forze di soccorso, tra cui i vigili del fuoco di Cortona, i carabinieri, i soccorritori e il personale dell’Azienda Sanitaria Locale preposto alla sicurezza nei luoghi di lavoro, sono prontamente intervenute sul luogo dell’incidente, testimoniando la gravità della situazione e l’impatto emotivo sulla comunità locale e sui colleghi della vittima.
Questo incidente solleva nuovamente questioni urgenti sulla sicurezza sul lavoro e sulla necessità di adottare misure preventive più rigorose per evitare che tragedie simili si ripetano in futuro, sottolineando l’importanza della vigilanza e della formazione continua in materia di sicurezza per tutti i lavoratori.