Incidenti in prov. di Cosenza e in prov. di Frosinone

15 settembre 2020 – Un altro incidente sul lavoro ieri, a Corigliano Rossano (CS), avvenuto in un cantiere edile in contrada Frasso Amarelli di Rossano. La vittima, un operaio di 40 anni, era stata assegnata all’installazione dei pannelli fotovoltaici quando, sul punto più alto dell’edificio in costruzione, ha perso l’equilibrio ed è caduto al suolo.
Dopo l’accaduto sono stati allertati i soccorsi che sono intervenuti con l’elicottero – data la gravità delle ferite – per trasportare celermente l’uomo all’ospedale Annunziata di Cosenza. Le Forze dell’ordine stanno indagando per ricostruire l’accaduto e per verificare che l’azienda abbia adottato tutte le misure di sicurezza.
Ancora un’altra tragedia ieri a Ceprano (FR), un operaio si sarebbe tagliato il polso con un flex.
L’uomo fa parte della squadra di operai che sta lavorando alla riqualificazione del centro storico cittadino.
Per l’infortunato c’è stato l’intervento dell’elisoccorso che lo ha trasportato prontamente all’ospedale Gemelli di Roma, tuttavia le sue condizione non destano preoccupazioni.

 

Per ulteriori informazioni sul tema e sui servizi associativi

è possibile chiamare il Numero Verde ANMIL gratuito 800.180943,

che, a fronte delle grandi richieste pervenute, è stato ampliato

e ora è attivo dal lunedì al venerdì, con orario continuato, dalle ore 8.30 alle ore 18.00.

 

Consulta anche il sito del Patronato ANMIL  

 

#incidentisullavoro #cosenza #coriglianorossano #incidente #infortunio #Ceprano #frosinone