Due operai a Palermo e Ostia vittime di incidenti sul lavoro

Roma, 11 giugno 2021 -Ieri a Palermo, presso i cantieri navali, un operaio è caduto da un ponteggio a causa del cedimento di una pedana mentre lavorava sul troncone di una nave in fase di realizzazione. L’uomo, 37 anni specializzato in molature è stato portato a Villa Sofia dove i medici gli hanno riscontrato una lussazione alla spalla e diverse contusioni alle costole. Dopo qualche ora è stato dimesso dall’ospedale con una prognosi di circa 20 giorni. Sempre ieri ad Ostia, alle porte di Roma, intorno alle 15 un operaio è morto in un cantiere nautico. L’uomo è deceduto sul colpo, dopo essere stato colpito da un palo da ormeggi che, per motivi e dinamica ancora in corso di accertamento, si sarebbe staccato dalla benna di una ruspa che lo stava trasportando. La vittima era un operaio di 58 anni originario della provincia di Potenza dipendente di una ditta esterna che stava effettuando lavori nell’area del cantiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.