INAIL, riapertura e documento Iss su prevenzione rischi

Roma, 4 maggio 2020 – Sono questi gli elementi importanti considerati nel documento elaborato da Istituto Superiore di Sanità e Fondazione Bruno Kessler in vista della riapertura: esposizione, prossimità e rischio di aggregazione. Lo ha detto Sergio Iavicoli, Direttore del Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale dell’INAIL, nella conferenza stampa organizzata dall’Iss (Istituto superiore sanità) di tre giorni fa. “Durante il lockdown i lavoratori in presenza sono stati il 25%, rispetto a periodo precedente”, ha osservato, e con la ripresa si prevede un maggior numero di persone presenti sul luogo di lavoro e un maggiore ricorso ai mezzi pubblici.
Fondamentale il ruolo dei trasporti nelle ore di maggior afflusso”.

#prevenzione #sicurezzasullavoro #lavoro #rischio #rischi