La presentazione dell’handbike progettata da Alex Zanardi

26 giugno 2019 – La prima handbike per amputati, progettata dal campione Alex Zanardi e adattata dai tecnici INAIL, sarà consegnata il 28 giugno alle 9.30 in occasione della Giornata di paraciclismo “kneeler” presso lo Stadio comunale di Budrio. Durante la manifestazione, si svolgeranno le prove pratiche dell’handbike da parte di assistiti del Centro Protesi di Vigorso di Budrio con il diretto coinvolgimento dell’atleta Zanardi, emblema italiano dello sport paralimpico svolto dai soggetti amputati.
Per ANMIL sarà presente il Presidente di ANMIL SPORT Italia, Pierino Dainese insieme al Sindaco di Budrio, Maurizio Mazzanti; il Direttore Centrale assistenza protesica e riabilitazione, Giorgio Soluri e il Direttore del Centro Protesi, Angelo Andretta.
Durante la Giornata, l’Associazione “Obiettivo3” regalerà una handbike con posizione inginocchiata, detta appunto “kneeler”, ad un paziente del Centro Protesi. L’avvio a Vigorso di Budrio, lo scorso luglio, del progetto “Handbike Kneeler” conferma l’impegno dell’INAIL per fornire un contributo tecnico alle strumentazioni per lo sport paralimpico. Secondo dati del Ministero della Salute, ogni anno in Italia vi sono circa 15.600 nuovi casi di amputazione, di cui 12.000 di arto inferiore.