PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E News E In ricordo di Vito Cannone, morto sul lavoro a 37 anni

In ricordo di Vito Cannone, morto sul lavoro a 37 anni

In ricordo di Vito Cannone, morto sul lavoro a 37 anni

11 gennaio 2023 – 🖤 “𝑴𝒊𝒐 𝒇𝒓𝒂𝒕𝒆𝒍𝒍𝒐 𝑽𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒗𝒆𝒗𝒂 37 𝒂𝒏𝒏𝒊 𝒄𝒐𝒎𝒑𝒊𝒖𝒕𝒊 𝒅𝒂 𝒑𝒐𝒄𝒉𝒊 𝒎𝒆𝒔𝒊 𝒊𝒍 𝒈𝒊𝒐𝒓𝒏𝒐 𝒊𝒏 𝒄𝒖𝒊 𝒆̀ 𝒖𝒔𝒄𝒊𝒕𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒂𝒔𝒂 𝒆 𝒏𝒐𝒏 𝒗𝒊 𝒉𝒂 𝒑𝒊𝒖̀ 𝒇𝒂𝒕𝒕𝒐 𝒓𝒊𝒕𝒐𝒓𝒏𝒐. 𝑰𝒏 𝒒𝒖𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒄𝒂𝒔𝒂 𝒉𝒂 𝒍𝒂𝒔𝒄𝒊𝒂𝒕𝒐 𝒎𝒊𝒂 𝒄𝒐𝒈𝒏𝒂𝒕𝒂, 𝒄𝒐𝒏 𝒍𝒂 𝒒𝒖𝒂𝒍𝒆 𝒖𝒏 𝒎𝒆𝒔𝒆 𝒑𝒓𝒊𝒎𝒂 𝒂𝒗𝒆𝒗𝒂 𝒇𝒆𝒔𝒕𝒆𝒈𝒈𝒊𝒂𝒕𝒐 𝒊𝒍 𝒔𝒖𝒐 𝒑𝒓𝒊𝒎𝒐 𝒂𝒏𝒏𝒊𝒗𝒆𝒓𝒔𝒂𝒓𝒊𝒐 𝒅𝒊 𝒎𝒂𝒕𝒓𝒊𝒎𝒐𝒏𝒊𝒐. 𝑰𝒏 𝒕𝒂𝒏𝒕𝒆 𝒂𝒍𝒕𝒓𝒆 𝒄𝒂𝒔𝒆 𝒑𝒐𝒊 𝒉𝒂 𝒍𝒂𝒔𝒄𝒊𝒂𝒕𝒐 𝒏𝒐𝒊, 𝒅𝒆𝒕𝒆𝒓𝒎𝒊𝒏𝒂𝒕𝒊 𝒂 𝒗𝒊𝒗𝒆𝒓𝒆 𝒊 𝒈𝒊𝒐𝒓𝒏𝒊 𝒂 𝒗𝒆𝒏𝒊𝒓𝒆 𝒏𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒄𝒐𝒏𝒒𝒖𝒊𝒔𝒕𝒂 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒗𝒆𝒓𝒊𝒕𝒂̀ 𝒔𝒖𝒍𝒍𝒆 𝒅𝒊𝒏𝒂𝒎𝒊𝒄𝒉𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝒔𝒖𝒐 𝒊𝒏𝒇𝒐𝒓𝒕𝒖𝒏𝒊𝒐 𝒆 𝒏𝒆𝒍 𝒄𝒐𝒍𝒕𝒊𝒗𝒂𝒓𝒆 𝒊𝒍 𝒔𝒖𝒐 𝒓𝒊𝒄𝒐𝒓𝒅𝒐 𝒏𝒆𝒍 𝒎𝒊𝒈𝒍𝒊𝒐𝒓 𝒎𝒐𝒅𝒐 𝒑𝒐𝒔𝒔𝒊𝒃𝒊𝒍𝒆: 𝒅𝒆𝒅𝒊𝒄𝒂𝒏𝒅𝒐 𝒊𝒍 𝒏𝒐𝒔𝒕𝒓𝒐 𝒊𝒎𝒑𝒆𝒈𝒏𝒐 𝒑𝒆𝒓𝒄𝒉𝒆́ 𝒕𝒓𝒂𝒈𝒆𝒅𝒊𝒆 𝒄𝒐𝒎𝒆 𝒍𝒂 𝒏𝒐𝒔𝒕𝒓𝒂 𝒏𝒐𝒏 𝒂𝒄𝒄𝒂𝒅𝒂𝒏𝒐 𝒑𝒊𝒖̀”.
Antonella Rita Cannone, sorella di Vito Pio Cannone, morto lo scorso 14 ottobre ad Ordona (Foggia) a seguito di un incidente sul lavoro, ha contattato #ANMIL per raccontare di suo fratello, tenere vivo il suo ricordo non solo nel privato della famiglia e degli affetti ma anche attraverso i canali dell’Associazione e della Fondazione “Sosteniamoli Subito” ANMIL.
Vito lavorava da sette anni per un’azienda in ambito eolico, era un operaio esperto e sapeva come muoversi nelle operazioni divenute per lui, ormai, una routine. Le dinamiche del suo infortunio, ancora oggi, non sono chiare e continuano ad essere al vaglio delle indagini in corso che ci auguriamo possano dare repentine risposte alle domande dei suoi familiari dedicando loro, ameno, la pace della giustizia.
“𝑽𝒊𝒕𝒐 𝒆̀ 𝒔𝒕𝒂𝒕𝒐 𝒖𝒏 𝒇𝒊𝒈𝒍𝒊𝒐, 𝒖𝒏 𝒇𝒓𝒂𝒕𝒆𝒍𝒍𝒐, 𝒖𝒏 𝒏𝒊𝒑𝒐𝒕𝒆, 𝒖𝒏 𝒂𝒎𝒊𝒄𝒐, 𝒖𝒏 𝒎𝒂𝒓𝒊𝒕𝒐 𝒔𝒑𝒆𝒄𝒊𝒂𝒍𝒆 𝒆 𝒕𝒂𝒏𝒕𝒐 𝒂𝒎𝒂𝒕𝒐. 𝑺𝒆𝒎𝒑𝒓𝒆 𝒅𝒊𝒔𝒑𝒐𝒏𝒊𝒃𝒊𝒍𝒆 𝒄𝒐𝒏 𝒕𝒖𝒕𝒕𝒊, 𝒈𝒆𝒏𝒆𝒓𝒐𝒔𝒐, 𝒖𝒏 𝒓𝒂𝒈𝒂𝒛𝒛𝒐 𝒈𝒆𝒏𝒕𝒊𝒍𝒆 𝒅𝒂𝒍 𝒄𝒖𝒐𝒓𝒆 𝒅’𝒐𝒓𝒐, 𝒄𝒊 𝒉𝒂 𝒅𝒐𝒏𝒂𝒕𝒐 𝒖𝒏 𝒂𝒎𝒐𝒓𝒆 𝒊𝒏𝒄𝒓𝒆𝒅𝒊𝒃𝒊𝒍𝒆 𝒆 𝒒𝒖𝒆𝒔𝒕𝒐 𝒓𝒆𝒔𝒕𝒆𝒓𝒂̀ 𝒑𝒆𝒓 𝒔𝒆𝒎𝒑𝒓𝒆 𝒏𝒆𝒍 𝒄𝒖𝒐𝒓𝒆 𝒅𝒊 𝒄𝒉𝒊 𝒉𝒂 𝒂𝒗𝒖𝒕𝒐 𝒍𝒂 𝒇𝒐𝒓𝒕𝒖𝒏𝒂 𝒅𝒊 𝒊𝒏𝒄𝒐𝒏𝒕𝒓𝒂𝒓𝒍𝒐”.
📌 Per Vito e per i tanti, troppi, lavoratori che non fanno ritorno a casa per l’assenza di sicurezza sul lavoro, al nostro impegno si aggiungono i suoi familiari.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO