PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E News E In Italia altri due morti sul lavoro

13 dicembre 2023 – Si aggrava sempre di più, giorno dopo giorno, il bollettino dei morti sul lavoro in Italia.
Ieri la Procura della Repubblica di Cassino ha disposto l’esame medico legale sulla salma di Pasquale Iannattone, l’operaio di 58 anni morto nel pomeriggio precipitando nel vano montacarichi del mobilificio in via Abruzzi a Cassino dove lavorava da anni. Si dovrà stabilire quali sono state le cause del decesso e soprattutto quelle della caduta nel vano.
Delle indagini si stanno occupando i carabinieri della Compagnia di Cassino. Il magistrato Andrea Corvino ha disposto il sequestro del piano dal quale è avvenuta la caduta e dell’intero vano montacarichi. Al momento nessuna ipotesi viene esclusa: l’operaio conosceva bene la struttura ed il funzionamento del macchinario utilizzato per trasferire i mobili imballati fino al piano terreno dove poi vengono caricati sui furgoni per le consegne ed il montaggio all’indirizzo indicato dai clienti.
L’ipotesi più probabile è quella di un malore improvviso ma il magistrato vuole capire perché al momento della caduta non fosse presente la piattaforma di carico che avrebbe impedito la caduta.
Un secondo incidente mortale si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri a Gaiole in Chianti (Siena). Vittima un operaio 24enne che, secondo una ricostruzione, è caduto da un’impalcatura da un’altezza di circa 10 metri. L’incidente è avvenuto nei pressi di un’azienda agricola in località Terrazze di Adine. Il giovane è morto subito.
Sul posto sono intervenuti l’ambulanza della Misericordia di Radda in Chianti, l’elicottero Pegaso 2, i vigili del Fuoco e il personale Pisll (Prevenzione Igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro). Sono in corso gli accertamenti per stabilire cause, dinamica e circostanze dell’incidente.
Da segnalare anche un altro grave infortunio occorso a un operaio di 27 anni caduto dall’impalcatura del cantiere in cui stava lavorando e ora ricoverato in prognosi riservata. L’incidente è accaduto a Villa Baldassarre, frazione di Guagnano, in provincia di Lecce. L’operaio, di origini albanesi, è stato trasportato in ambulanza al Vito Fazzi di Lecce dove gli operatori sanitari hanno riscontrato varie fratture e traumi. La dinamica dell’accaduto è al vaglio dei carabinieri e degli ispettori dello Spesal.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO