Il Presidente Nazionale ANMIL in audizione alla Commissione Lavoro del Senato per il Recovery Plan

Il 10 marzo 2021 l’ANMIL è stata ascoltata in audizione, presso la Commissione Lavoro del Senato della Repubblica, sul ‘Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza’, quale strumento per rispondere alla crisi economica e sociale determinata dalla pandemia da Covid-19.
Sono state sottolineate le priorità in tema di salute e sicurezza sul lavoro, ricerca, formazione e collocamento mirato delle persone con disabilità.
All’audizione sono intervenuti il Presidente Nazionale Zoello Forni, Maria Giovannone Responsabile dell’Ufficio Salute e Sicurezza ed Alberto Fedeli, Responsabile per le Politiche attive del lavoro ANMIL.
I temi affrontati sono stati gli asset strategici – digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica e inclusione sociale – che il Piano delinea allo scopo di guidare l’azione di rilancio del Paese.
L’ANMIL ha manifestato un generale apprezzamento per il ‘Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza’ evidenziandone, al contempo, le criticità identificate, sul versante lavoristico, all’interno delle sei missioni dei predetti asset strategici, e cogliendo l’occasione per avanzare alcune proposte integrative sui temi di maggiore interesse associativo, in una logica di collaborazione proattiva con le istituzioni.
Su questi temi, l’ANMIL ha altresì depositato agli atti una approfondita nota tecnica che integra in modo puntuale la posizione dell’Associazione sul corposo documento per il rilancio del Paese.

Guarda l’audizione sulla webtv del Senato

Leggi il discorso del Presidente nazionale ANMIL Zoello Forni