Il diritto di volare delle persone con disabilità su change.org

10 dicembre 2019 – Il nome di Giulia Lamarca, psicologa 28enne di Torino, sta echeggiando da tempo tra i social e i media nazionali. La giovane, che lavora come consulente in comunicazione per diverse aziende, è rimasta 7 anni fa vittima di un drammatico incidente in scooter a seguito del quale ha perso l’uso delle gambe e si è ritrovata a vivere in carrozzina.
Da quel giorno Giulia, che durante la degenza in ospedale ha avuto la fortuna di trovare il grande amore della sua vita, nonchè suo fisioterapista, Andrea, ha deciso di reagire alla tragedia dedicandosi ad una delle sue più grandi passioni: i viaggi. Una volta uscita dall’ospedale Giulia ha cominciato a viaggiare con il suo fidanzato e a raccontare questi viaggi, sempre più audaci e avventurosi, in un blog che ha avuto un meritato successo: “My Travels The Hard Truth“.
Il diario di viaggio di Giulia è diventato in breve tempo un punto di riferimento per il mondo del turismo accessibile e non solo.
Pochi giorni fa, Giulia ha lanciato una petizione su change.org  per chiedere a Star Alliance e Sky team di garantire il diritto a viaggiare liberamente in aereo per tutte le persone con disabilità. La petizione, sottoscritta anche da ANMIL, ha raggiunto in pochi giorni le 55.000 firme. La proposta lanciata da Giulia, che si occupa attualmente anche di formazione in ambito del disability management, è quella di co-progettare insieme alle due alleanze aeree delle best practices davvero internazionali ed inclusive per tutte le persone e per tutti i passeggeri, con esigenze speciali e non, stilando insieme gli standard che ogni aeroporto e ogni compagnia devono soddisfare e organizzando formazioni specializzate per il personale di terra e per l’equipaggio a bordo.
ANMIL ribadisce il suo pieno sostegno alla battaglia di Giulia e di tutte le persone con disabilità che reclamano a gran voce l’abbattimento di qualsiasi barriera che limiti la loro libertà di muoversi nella loro città e, qualora lo volessero, nel loro intero pianeta!

Guarda uno dei messaggi Instagram di Giulia in tema di accessibilità

Firma la petizione su change.org

#anmileladisabilità #turismoaccessibile #inclusionedisabili #liberidimuoversi #noicisiamo