Il 10 ottobre 2019 (ore 14.00) scade il termine per presentare domanda di partecipazione ai progetti  ANMIL del Servizio Civile Nazionale. L’Associazione, che da oltre 75 anni si occupa della tutela e dell’assistenza morale e tecnica delle vittime del lavoro e dei loro familiari, invita tutti i giovani al di sotto dei 29 anni a svolgere il servizio civile presso le sedi dell’Associazione accreditate nel Lazio e nella Lombardia o in quelle del Patronato ANMIL in Toscana, Puglia e Calabria. In questo modo si contribuirà a migliorare la qualità della vita di chi ha subito sulla propria pelle i danni della mancanza di sicurezza nei luoghi di lavoro. I requisiti per presentare la domanda come operatore volontario sono indicati in dettaglio nei bandi e, una volta superate le selezioni, coloro che accetteranno si troveranno a sottoscrivere un contratto con il Dipartimento a fronte del quale verrà corrisposto un rimborso mensile di € 439,50 per 12 mesi e i contributi versati saranno riconosciuti ai fini previdenziali.
Oltre 200 giovani nei mesi scorsi hanno fatto questa esperienza particolarmente formativa presso le varie sedi dell’Associazione ma che questa volta si arricchisce di una valenza emozionale fatta di vicinanza e solidarietà. Il bando prevede 16.276 operatori volontari da impegnare in 2.046 progetti “ordinari” da realizzarsi in Italia presentati dagli enti iscritti agli Albi delle Regioni e delle Province Autonome, nei territori di propria competenza.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero verde 800.180943.

REQUISITI PER PRESENTARE DOMANDA DI AMMISSIONE

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

COME PRESENTARE DOMANDA DI AMMISSIONE

Gli aspiranti operatori volontari (d’ora in avanti “candidati”) dovranno produrre domanda di partecipazione indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it
Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema.
I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
Invece, i cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

La piattaforma, che consente di compilare la domanda di partecipazione e di presentarla, ha una pagina principale “Domanda di partecipazione” strutturata in 3 sezioni (1-Progetto; 2-Dati e dichiarazioni; 3-Titoli ed esperienze) e in un tasto “Presenta la domanda”. Sui siti web del Dipartimento www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it e www.scelgoilserviziocivile.gov.it è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL.
Il giorno successivo alla presentazione della domanda il Sistema di protocollo del Dipartimento invia al candidato, tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo e la data e l’orario di presentazione della domanda stessa.

I PROGETTI DI ANMIL ONLUS:

LAZIO – Nessuno resti solo nel Lazio

LOMBARDIA – Nessuno resti solo in Lombardia

I PROGETTI DEL PATRONATO ANMIL:

TOSCANA – SPORTELL-INFORMA: lo sportello informativo del Patronato ANMIL per i cittadini della Regione Toscana

PUGLIA – SPORTELL-INFORMA: lo sportello informativo del Patronato ANMIL per i cittadini della Regione Puglia

CALABRIA – SPORTELL-INFORMA: lo sportello informativo del Patronato ANMIL per i cittadini della Regione Calabria

Ufficio per Servizio Civile Nazionale

 

Guarda i progetti ANMIL degli anni precedenti