I dati sull’Assegno Unico Universale

Roma, 10 ottobre 2022 – L’Osservatorio statistico sull’Assegno unico e universale dell’Inps ha pubblicato i dati relativi alle domande di Assegno Unico e Universale (AUU) nel periodo gennaio-agosto 2022 e ai pagamenti relativi al periodo marzo-agosto 2022.
Negli otto mesi di osservazione, sono pervenute 5.886.778 domande di AUU, riferite a 9.050.734 figli. Con un focus sul mese di agosto, si registra la maggiore concentrazione di importi elevati nel Sud del Paese, dove il valore medio è di 157 euro per figlio. I valori più bassi si concentrano invece nel Nord, dove l’importo medio è di 138 euro per figlio.
I fattori che influiscono su questo dato sono molteplici: l’età dei figli, le maggiorazioni per la numerosità dei figli, la presenza dei soggetti disabili e, soprattutto, la diversa distribuzione del reddito a livello territoriale: i valori più bassi di ISEE, infatti, sono riconducibili al Sud Italia.
La spesa pubblica complessiva nel primo semestre è ammontata a 7.266,6 milioni di euro.

(Fonte: Inps, 6 ottobre 2022)