Roma, 21 dicembre 2020 – Un’esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio a Casalbordino, in provincia di Chieti ha provocato, stando a un primo bilancio, almeno tre vittime. E’ accaduto nel primo pomeriggio di oggi.
La fabbrica coinvolta è una azienda in Contrada Termini a Casalbordino: si tratta della Esplodenti Sabino, che recupera tra le cose polvere pirica dagli ordigni recuperati nelle operazioni di bonifica effettuate degli artificieri. La Esplodenti a quanto si sa ha circa un centinaio di dipendenti. La notizia è stata confermata anche da sindaco Filippo Marinucci che è sul posto. La ferrovia adriatica e la Statale16 sono bloccate tra Fossacesia il porto di Vasto.