Edilizia, due morti e un ferito grave tra ieri e oggi

Roma, 16 dicembre 2021 – Ancora l’isola di Ischia come teatro di incidenti sul lavoro. Un operaio edile di 59 anni è morto oggi mentre era al lavoro in un cantiere a Forio. L’uomo stava lavorando in un edificio privato in ristrutturazione quando, per cause ancora non chiare, è precipitato da una impalcatura riportando gravissime ferite.
Un altro incidente sul lavoro a monte Attu a Tortolì, in Ogliastra. Un operaio di 60 anni è rimasto incastrato per diverse ore sotto un mezzo meccanico di movimentazione terra, con il quale stava lavorando per la costruzione di una casa in un lotto privato. L’uomo, che ha subito un trauma all’addome, è in gravi condizioni ed è stato trasportato dall’elisoccorso del 118 all’ospedale Brotzu di Cagliari.
Infine, ieri, un uomo di 54 anni, Aldo Trabucco, ex consigliere comunale di Schio (Vicenza), cittadina dove abitava, dirigente sportivo a livello dilettantistico, è morto in un incidente sul lavoro a Malo, altro centro dell’Alto Vicentino. Secondo una prima ricostruzione Trabucco, presidente dell’A.S. San Vito Ca’ Trenta, stava lavorando sul tetto di una villetta in costruzione, all’interno di un cantiere edile, quando per cause in corso di accertamento, è caduto nel vuoto da un’altezza di circa sei metri. L’uomo lascia la moglie e due figli.

One thought on “Edilizia, due morti e un ferito grave tra ieri e oggi

I commenti sono chiusi