Tre tragiche morti sul lavoro nella mattinata di lunedì

3 febbraio 2020 – Drammatico bollettino della mattinata odierna con tre vittime di incidenti avvenuti sul posto di lavoro. 
È morto questa mattina Loriano Martini, imprenditore 68enne titolare della omonima ditta ortofrutta e castagne a Pieve San Lorenzo (Lucca). Martini è rimasto ucciso dal muletto che si è rovesciato mentre stava percorrendo una strada in discesa all’esterno della sua ditta. Il dramma si è consumato per cause ancora in corso di accertamento. Tragicamente inutili i soccorsi.
Sempre questa mattina, un operaio 58enne è morto dopo essere caduto da un’impalcatura del cantiere della stazione ferroviaria centrale di Benevento. Anche in questo caso, a nulla sono valsi i soccorsi. L’uomo è deceduto all’istante.
E ancora un uomo è morto in un incidente avvenuto in un’azienda logistica a Vallese di Oppeano (Verona). Secondo una prima ricostruzione l’operaio è caduto da alcuni metri, restando ucciso sul colpo. La zona industriale di Oppeano è tristemente nota per gli infortuni sul lavoro. Negli ultimi due anni sono tre le vittime del lavoro nella zona.