Province di Lucca e Avellino: ieri due morti sul lavoro

8 gennaio 2020 – Nel pomeriggio di ieri un operaio di 35 anni, originario di Tufino (NA), è morto mentre stava riparando un veicolo in un’officina di Mercogliano, in provincia di Avellino. Il mezzo, sostenuto da cavalletti, è crollato addosso al lavoratore uccidendolo. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Avellino.
Sempre ieri, un uomo di 53 anni è stato rinvenuto privo di vita in un cantiere abbandonato di Altopascio (LU). Dalle prime indagini il decesso è stato annoverato come infortunio sul lavoro. Sembra che l’uomo, solo al momento dell’incidente, sia stato colpito da un pezzo di una gru che stava smontando all’interno del cantiere. Il corpo del lavoratore è stato rinvenuto da un passante. In corso le indagini del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.