Roma, 25 febbraio 2021 – Incidente sul lavoro ai Colli di Moiola, bassa valle Stura, in provincia di Cuneo ieri pomeriggio (24 febbraio). Un uomo è morto schiacciato dal trattore. La vittima, Thiaw Cheikh, 36 anni, di origine senegalese, lavorava per un’azienda locale impegnata in lavori di disboscamento. Era alla guida del mezzo agricolo che si è ribaltato e l’ha travolto. Il trentaseienne lascia la moglie e tre figli. Era volontario dell’associazione «Insieme Diamoci una mano» di Demonte, che si occupa anche di accoglienza e inserimento di extracomunitari in valle Stura. 
Un altro incidente mortale, sempre ieri, si è verificato al porto di Messina e precisamente al molo Norimberga. Un marittimo, Gaetano Puleo, 61ennecon la qualifica dinostromo, è morto dopo essere stato colpito da una cima che si è staccata improvvisamente.
Un terzo incidente sul lavoro, gravissimo, in un’azienda di Porcari, in provincia di Lucca. Secondo le prime informazioni un uomo di 78 anni, per cause ancora al vaglio, sarebbe caduto da una scala da oltre due metri sbattendo violentemente la testa. L’anziano, secondo le prime informazioni, non è un dipendente dell’azienda porcarese, e sono in corso accertamenti per capire le motivazioni della sua presenza, a lavorare, sul posto. Immediati sono stati i soccorsi per i quali è stato necessario allertare l’elicottero Pegaso che, atterrato nelle vicinanze, ha trasportato l’operaio, in gravissime condizioni, a Careggi.