Due gravi infortuni sul lavoro nella giornata di ieri a Taranto e in provincia di Reggio Emilia

Ieri mattina un operaio 43enne di Martina Franca, Donato Marangi, è stato investito da un getto di acqua bollente mentre lavorava nel reparto agglomerati dell’acciaieria, siderurgico di Taranto. E’ stato trasferito all’ospedale “Perrino” di Brindisi con una prognosi di venti giorni.
Sono inoltre gravi le condizioni di un operaio di 30 anni rimasto ferito nel pomeriggio, intorno alle 14,30, all’interno dello stabilimento della ceramica Gresmalt, in via Feleghetti a Viano. Il lavoratore è caduto da una altezza di circa 8 metri a causa del cedimento di una struttura di plexiglas. Ora si trova in ospedale a Modena, a Baggiovara, dove è giunto con l’elisoccorso. Coinvolto nell’incidente anche un secondo operaio di 26 anni, pressoché illeso.