Disabilità, novità in arrivo nel Decreto Semplificazioni

Roma, 1 giugno 2021 – Nel Decreto Semplificazioni ci sarà anche l’estensione del superbonus all’abbattimento delle barriere architettoniche, e meno burocrazia per l’accesso agli sgravi fiscali per le realtà sociali, insieme a percorsi più veloci per la disability card. Sono alcune delle novità annunciate dal ministro per le disabilità Erika Stefani.
“Sono felice – dice il ministro – di aver contribuito a inserire misure fondamentali di forte agevolazione all’inclusione in diversi settori. In particolare, l’estensione del superbonus anche per i lavori di rimozione delle barriere può rappresentare finalmente un punto di svolta nella progettazione e nella realizzazione di interventi accessibili. Ed è inoltre un importante volano per l’economia”.
Nelle misure studiate a sostegno delle disabilità si aggiungono inoltre nuovi criteri in materia di sgravi fiscali a favore delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale, che si occupano dei servizi socio sanitari assistenziali per le persone con disabilità, come i Centri diurni e le Rsa. Ed è stata anche approvata una misura per accelerare l’iter di adozione della disabilty card.
“Nel Decreto Semplificazioni si conferma così un’attenzione specifica alle disabilità e si introducono misure, che anche sul versante economico, potranno garantire incentivi e risparmi per tante famiglie e nel contempo rappresentare un’opportunità di rilancio per diversi comparti”, conclude il ministro.

3 thoughts on “Disabilità, novità in arrivo nel Decreto Semplificazioni

  • 322563 655892Sweet website , super pattern , rattling clean and use friendly . 768177

  • 562968 351201hello!,I truly like your writing quite a good deal! percentage we keep up a correspondence extra about your article on AOL? I need to have an expert on this area to unravel my dilemma. May be that is you! Taking a look forward to peer you. 747217

  • 228648 614717The leading source for trustworthy and timely health and medical news and info. 130974

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *