Locatelli: Unire istituzioni e Terzo settore sulla disabilità

Roma, 6 marzo 2024 – “I temi che riguardano i diritti delle persone con disabilità sono fondamentali e sono da sostenere da parte di tutti noi. Ecco questa è la grande sfida per il futuro: iniziare a parlare con un’unica voce e valorizzare il grande lavoro che si sta già facendo sul territorio che, voi tutti, e tanti altri stanno portando avanti. Avere una voce unica che ne parlino le istituzioni o il mondo del terzo settore”. Lo ha dichiarato la ministra per le Disabilità Alessandra Locatelli durante la Celebrazione del 15° anniversario della ratifica della Convenzione delle Nazioni unite sui diritti delle persone con disabilità che si sta svolgendo nell’Aula dei Gruppi parlamentari. “Forse vi sarete accorti che – ha aggiunto la ministra rivolgendosi al pubblico composto da studenti e addetti ai lavori – non sempre la nostra voce è ascoltata, non sempre è capita ed anche uno strumento così prezioso e importante come la Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità non sempre è conosciuta. A volte quando ne parlo qualcuno pensa che si tratti di un manuale, di un riferimento ma non normativo, immaginando che stiamo parlando di qualcosa di importante ma non vincolante. Ma il lavoro e la strada che dobbiamo compiere è lunga ed impegnativa. Ognuno di voi fa un lavoro molto prezioso, ma dobbiamo valorizzarlo di più. Il mio compito, il nostro compito istituzionale e quello di sostenere, soprattutto in quest’anno importante dai quindici anni dalla ratifica, la valorizzazione del lavoro che viene svolto con tanto impegno, soprattutto nelle scuole, ma anche nel mondo del terzo settore per parlare di diritti delle persone con disabilità”.
Per celebrare i 15 anni della Convenzione la ministra ha spiegato che in questo anno saranno organizzate alcune iniziative alla Camera e al Senato e per questo ha ringraziato il presidente Fontana e il presidente La Russa.