Disabili, la circolare Inps scatena ancora altre critiche

Roma, 27 ottobre 2021 – La circolare dell’Inps che esclude i disabili parziali dall’assegno mensile sta sollevando la contrarietà di gran parte delle associazioni di categoria. L’ultima a prendere posizione è stata l’associazione “Luca Coscioni” che chiede al Governo di intervenire “su una decisione incomprensibile da parte dell’Inps”. Anzi, “il messaggio dell’Inps potrebbe offrire l’occasione allo Stato italiano per una rivisitazione sostanziale non solo della normativa, ma anche degli importi di assegni e pensioni di invalidità, in un’ottica di non discriminazione di chi ha una disabilità accertata”.
“Applicando alcune pronunce della Corte di Cassazione, l’Inps – ricorda l’Associazione Luca Coscioni – ha interrotto l’erogazione dell’assegno mensile di assistenza, pari a 287,09 euro per 13 mensilità, a quelle persone con invalidità tra il 74% e il 99% che abbiano, per così dire, un lavoretto da 400 euro al mese, ovvero che non superi la soglia dei 4931 euro annui. Il requisito per l’erogazione di tale assegno deve essere, secondo le pronunce richiamate che hanno prodotto la decisione dell’Inps, il mancato svolgimento di qualsiasi attività lavorativa, anche minima.
Fino a questo momento, il diritto all’assegno mensile di invalidità è stato riconosciuto a chi ha un’età compresa tra i 18 e i 67 anni; una percentuale di invalidità compresa tra il 74% ed il 99%; un reddito annuo non superiore a 4.926,35 euro (pari a 378,95 euro mensili, tenendo conto anche della 13/a mensilità).
“Non si comprende come sia possibile che anche un ‘lavoretto’ con uno stipendio così basso – dice l’Associazione Coscioni – infici il diritto ad un assegno mensile di invalidità, il cui importo è talmente irrisorio (287,09 euro nel 2021) da non consentire una vita dignitosa a chi ha una accertata diminuzione della capacità lavorativa in misura pari o superiore al 74%”.
Si auspica quindi, conclude l’Associazione Coscioni “un aggiornamento dell’importo ed una revisione delle modalità di erogazione dello stesso, previa verifica dell’accertata invalidità dei soggetti cui viene riconosciuto il diritto all’assegno mensile”.

7 thoughts on “Disabili, la circolare Inps scatena ancora altre critiche

  • I’m really enjoying the theme/design of your blog. Do you ever run into any web browser compatibility issues? A few of my blog visitors have complained about my site not operating correctly in Explorer but looks great in Safari. Do you have any tips to help fix this problem?

  • Thanks for the sensible critique. Me and my neighbor were just preparing to do a little research about this. We got a grab a book from our area library but I think I learned more clear from this post. I am very glad to see such excellent information being shared freely out there.

  • Hi my loved one! I want to say that this post is awesome, great written and include approximately all important infos. I?¦d like to peer extra posts like this .

  • Greetings from Idaho! I’m bored to tears at work so I decided to browse your website on my iphone during lunch break. I love the knowledge you provide here and can’t wait to take a look when I get home. I’m amazed at how fast your blog loaded on my phone .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyways, fantastic blog!

  • whoah this weblog is fantastic i love reading your posts. Keep up the great paintings! You recognize, lots of people are hunting around for this information, you could help them greatly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *