Roma, 24 agosto 2021 – Contro Ryanair potrebbe arrivare una sanzione di 35mila euro. Secondo l’ente di controllo dell’aviazione civile (ENAC), la compagnia non si è adeguata rispetto alle diposizioni a tutela dei disabili e dei minori. È infatti risultato che Ryanair non ha ancora provveduto ad adeguare i sistemi informatici ed operativi per garantire di non far pagare il supplemento al costo del biglietto aereo per l’assegnazione di posti vicini agli accompagnatori di minori e disabili. L’ENAC sta anche valutando se presentare un esposto alla Procura della Repubblica.
L’Authority del volo fa inoltre sapere che ha avviato il procedimento per irrogare sanzioni anche verSo le compagnie Wizzair, Volotea e EasyJet. Le sanzioni sono commisurate al grado di inadempimento e possono variare da un minimo di 10.000 euro ad un massimo di 50.000 per ogni singola contestazione.