Crisi mondiale della salute mentale. Focus sui giovani

27 gennaio 2022 – Stiamo vivendo una crisi mondiale della salute mentale. È quanto emerge dal Congresso nazionale della Società Italiana di NeuroPsicoFarmacologia (Sinpf) e dalla conseguente analisi pubblicata su “JAMA Pediatrics“, la pubblicazione scientifica riguardante la salute di giovani ed adolescenti. Lo studio, condotto su oltre 80.000 giovani, ha dimostrato che oggi un adolescente su 4, in Italia e nel mondo, ha i sintomi clinici di depressione e uno su 5 segni di un disturbo d’ansia.
Gli anni che stiamo vivendo nel segno della pandemia da Covid-19 ha aumentato la probabilità di disturbi mentali soprattutto negli adolescenti, fragili vittime delle restrizioni.
Ulteriori studi scaturiti da collaborazioni internazionali hanno spiegato come la depressione durante infanzia ed adolescenza si associ ad una più rischiosa salute mentale nell’età adulta ed a maggiori difficoltà nelle relazioni sociali. 
“Con la pandemia un’allarmante percentuale di giovanissimi sta manifestando i segni di un disagio mentale – spiega Claudio Mencacci, co-presidente Sinpf e direttore emerito di neuroscienze e salute mentale all’ASST Fatebenefratelli-Sacco di Milano -. I tassi di depressione e ansia che si registrano sono direttamente correlati alle restrizioni: si impennano cioè quando viene impedita la socialità, quando si deve tornare alla didattica a distanza, quando non si possono coltivare le relazioni con i coetanei. A pagare il prezzo più alto sono i ragazzi della scuola secondaria superiore, una fase essenziale per le nuove esperienze e per i primi traguardi: non vivere nella normalità ‘pietre miliari’ come l’esame di maturità o i primi amori per la psiche di un giovanissimo è assimilabile a un lutto e come tale può essere un fattore scatenante di ansia e depressione. Molti possono avere sintomi di disagio mentale che poi si risolvono, ma tanti stanno mostrando di non riuscire a uscirne. Senza contare coloro che erano già fragili prima del Covid, per i quali la pandemia è stata ancora più difficile da affrontare. Tutti devono essere intercettati e aiutati”.

One thought on “Crisi mondiale della salute mentale. Focus sui giovani

  • 172713 563092IE still is the market chief and a good part of other folks will omit your excellent writing due to this problem. 301348

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.