21 aprile 2020 – Utilizzando una “app” gratuita i cittadini, mantenendo l’anonimato, possono segnalare alle autorità locali i comportamenti che deviano dalle regole. È questa l’iniziativa messa in campo nel comune beneventano dal sindaco Domenico Parisi per fronteggiare l’emergenza da #Covid-19 alla quale è stato dato il nome “Limatola sicura”.
L’app si chiama “1SAFE” ed è disponibile sia per i sistemi iOS che Android per i telefoni su cui è attivo il GPS. Con tale supporto i cittadini che notano assembramenti, locali aperti e inosservanze delle norme di contenimento del contagio da coronavirus possono inoltrare la segnalazione direttamente alla Polizia Municipale, che, grazie al GPS, geolocalizza la posizione per intervenire.
“Il recapito telefonico e il telefono dell’utente registrato da cui giunge la segnalazione – afferma il sindaco Parisi – sono visibili solo ai vigili urbani, rimanendo nascosto ad altri utenti dell’app”. Il servizio, attivo per tutto il periodo di emergenza, può essere utilizzato anche per segnalare code ai negozi e per richiedere l’assistenza per motivi di necessità.