PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

PER AGGIORNAMENTI, CONDIVISIONE E COMMENTI CI TROVI ANCHE SUI SEGUENTI SOCIAL

Home E News E Confartigianato, IA minaccia 8,4 mln di lavoratori italiani

Confartigianato, IA minaccia 8,4 mln di lavoratori italiani

Confartigianato, IA minaccia 8,4 mln di lavoratori italiani

29 agosto 2023 – “Sono 8,4 milioni i lavoratori italiani a rischio per effetto della diffusione dell’intelligenza artificiale”. Lo dichiara uno studio di Confartigianato relativo alla presenza dell’IA nel mercato del lavoro del nostro Paese.
Ad essere più esposte Lombardia e Lazio. In una situazione più a rischio di quella italiana solo Germania e Francia, rispettivamente al 43% e al 41,4% di lavoratori in bilico e il Lussemburgo con addirittura il 59,4%, seguito da Belgio al 48,8% e Svezia al 48%.
Il Presidente di Confartigianato Imprese Marco Granelli sottolinea la necessità, per i nostri artigiani e lavoratori in generale, di governare e non temere questa nuova impattante risorsa tecnologica. 
Le professioni più esposte “sono quelle maggiormente qualificate e a contenuto intellettuale e amministrativo, a cominciare dai tecnici dell’informazione e della comunicazione, dirigenti amministrativi e commerciali, specialisti delle scienze commerciali e dell’amministrazione, specialisti in scienze e ingegneria, dirigenti della pubblica amministrazione”, mentre “tra le attività lavorative a minor rischio vi sono quelle con una componente manuale non standardizzata”, continua Granelli.
Trasformare il rischio in opportunità è il monito dell’organizzazione confederale che continua, seguendo le dichiarazioni del suo Presidente, sottolineando che “L’intelligenza artificiale è un mezzo, non è il fine. Non va temuta, ma governata dall’intelligenza artigiana per farne uno strumento capace di esaltare la creatività e le competenze, inimitabili, dei nostri imprenditori. Non c’è robot o algoritmo che possano copiare il sapere artigiano e simulare l’anima dei prodotti e dei servizi belli e ben fatti che rendono unico nel mondo il made in Italy”.

La Rete ANMIL

SCOPRI IL NOSTRO 5 X 1000

COME UTILIZZIAMO IL VOSTRO SOSTEGNO