18 dicembre 2019 – Questa mattina un uomo di 37 anni è stato trasportato in ospedale in gravi condizioni a seguito di una caduta di circa 7 metri all’interno di un cantiere di Milano. Immediatamente soccorso, il lavoratore riversa in gravi condizioni.
“Un grave incidente si è verificato questa mattina presso la struttura produttiva delle Fonderie Pisano di Salerno. L’operaio coinvolto è attualmente ricoverato al Ruggi d’Aragona e versa in gravi condizioni, avendo riportato lo schiacciamento di un braccio e di una gamba provocato da un mezzo in manovra. Non siamo ancora a conoscenza della precisa dinamica dell’incidente, chiediamo pertanto che venga al più presto fatta luce sull’accaduto e individuate le conseguenti responsabilità”. E’ quanto rendono noto il segretario generale della Cgil Salerno, Arturo Sessa ed il segretario generale Fiom Salerno, Francesca D’Elia.
“La nostra provincia registra, purtroppo, un elevato numero di infortuni sul lavoro – aggiungono – Sarà nostro impegno costante vigilare su questo evento e su tutte le realtà produttive del territorio, affinché si annulli ogni rischio a carico dei lavoratori. Dopo l’incidente i colleghi hanno sospeso l’attività produttiva, riprendendola soltanto per espletare le operazioni di messa in sicurezza, manutenzione e fermo dell’impianto già previsto per domani”.
Joshua Osawe, operaio appena 21enne, è rimasto ferito ieri cadendo da una cisterna mentre lavorava in un piazzale della Paganella Trasporti di Mantova. Il lavoratore stava caricando materiale plastico dal boccaporto di una cisterna sopra la quale si trovava, quando è scivolato facendo un volo di 4 metri. Soccorso dai colleghi e, a seguire, dal 118, Osawe è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Carlo Poma.
Lo scorso lunedì 16 dicembre, in una fabbrica che produce materiali da bordatura per pannelli a Lurago d’Erba (Como), un operaio 30enne è finito con il braccio sotto i rulli di un macchinario utilizzato per l’estrusione della plastica durante le operazioni di pulizia dello stesso. Il macchinario era spento e, per cause da accertare, durante i lavori di pulizia si è improvvisamente acceso. Fortunatamente in quel momento il lavoratore era con un collega che ha bloccato il macchinario. L’uomo avrebbe riportato fratture e ferite al braccio ed è ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli di Erba.
Sempre lunedì in tarda serata Maurizio Merlin, operaio 46enne di Biella, è rimasto ferito dopo un volo di circa otto metri da un capannone in costruzione. Immediatamente soccorso, è stato trasferito all’ospedale “Santissima Annunziata” di Sassari con traumi al bacino e agli arti inferiori.

#sicurezzasullavoro #sicurezzaallavoro #nonraccontiamocifavole #anmileleaziende #cambiamolastoria