Chiarimenti dall’Inail per le vaccinazioni in azienda "A cura dell'ufficio Salute e Sicurezza"

Roma, 19 maggio 2021 – Il 12 maggio 2021 Inail, Ministero del Lavoro e Ministero della Salute, insieme alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e alla struttura di supporto alle attività del commissario straordinario per l’emergenza, hanno pubblicato un documento tecnico volto a fornire indicazioni operative per la somministrazione dei vaccini anti-Covid in azienda.
Il documento chiarisce che la vaccinazione in azienda rappresenta un’iniziativa di sanità pubblica e che l’intera campagna vaccinale viene attuata secondo principi di priorità finalizzati alla tutela delle persone più vulnerabili al virus per età e/o stato di salute o per rischio di esposizione al contagio. Sono stati così elaborati i criteri quantitativi e qualitativi, che permetteranno di valutare le priorità per i piani aziendali sulla base della disponibilità dei vaccini.
Il documento tecnico in analisi fornisce anche alcuni criteri qualitativi utili a definire le priorità, nel rispetto del principio di tutela dei lavoratori a maggior rischio di contagio da Sars-CoV-2. I diversi settori di attività, in particolare, sono suddivisi in tre gruppi, basati su una classificazione del rischio, secondo i parametri di esposizione, prossimità e aggregazione contenuti nel documento tecnico dell’Inail approvato dal Comitato tecnico scientifico il 9 aprile 2020, insieme ai dati delle denunce di infortunio da Covid-19 analizzati per incidenza nei diversi settori produttivi.
L’adesione, infine, può avvenire, come previsto dal protocollo dello scorso 6 aprile, singolarmente o in forma aggregata. In alternativa alla modalità della vaccinazione diretta, è prevista inoltre la possibilità di stipulare specifiche convenzioni con strutture sanitarie private in possesso dei requisiti per la vaccinazione. In entrambi i casi, i costi sono a carico delle aziende, fatta eccezione per la fornitura dei vaccini, dei dispositivi per la loro somministrazione (siringhe/aghi) e degli strumenti formativi e per la registrazione delle vaccinazioni, che è assicurata dal Servizio sanitario regionale.

 

Per approfondire: https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-pubbl-documento-tecnico-vaccinazione-luoghi-di-lavoro_6443162042662.pdf

6 thoughts on “Chiarimenti dall’Inail per le vaccinazioni in azienda

  • I do enjoy the manner in which you have presented this difficulty plus it really does give me personally a lot of fodder for consideration. Nonetheless, through just what I have personally seen, I really trust when other opinions pile on that individuals keep on issue and not embark on a soap box regarding some other news of the day. Anyway, thank you for this superb point and although I can not necessarily agree with the idea in totality, I respect your viewpoint.

  • Whats Happening i’m new to this, I stumbled upon this I’ve discovered It positively helpful and it has aided me out loads. I’m hoping to contribute & help other users like its helped me. Great job.

  • obviously like your website however you have to take a look at the spelling on several of your posts. Several of them are rife with spelling issues and I in finding it very bothersome to tell the reality nevertheless I will definitely come back again.

  • I got what you mean ,saved to favorites, very decent web site.

  • Thanks a lot for giving everyone an exceptionally marvellous opportunity to check tips from this site. It’s usually so enjoyable and also full of fun for me personally and my office peers to visit your blog on the least thrice in a week to learn the latest tips you have. And indeed, I’m just usually amazed concerning the perfect advice you serve. Selected 1 tips on this page are indeed the most suitable we have had.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *