Roma, 26 giugno 2020 – Sono stati arrestati dai carabinieri e posti ai domiciliari per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro un 55enne di nazionalità indiana, con l’accusa di svolgere il ruolo di caporale, e un imprenditore agricolo di 61 anni con precedenti specifici. I due avrebbero costretto 4 cittadini indiani a lavorare nelle campagne di Laterza (Taranto) per 12 ore come addetti alle attività agricole e di pastorizia pagando loro un salario inferiore ai livelli retributivi previsti. L’imprenditore è accusato di aver violato inoltre le norme contrattuali a tutela e salute dei lavoratori per cui gli sono state contestate sanzioni amministrative per 3600 euro e ammende per 27.900 euro.

Per ulteriori informazioni in attinenza al tema trattato nella news e sui servizi associativi
è possibile chiamare il Numero Verde ANMIL gratuito 800.180943,
che, a fronte delle grandi richieste pervenute, è stato ampliato
e ora è attivo dal lunedì al venerdì, con orario continuato, dalle ore 8.30 alle ore 18.00.

Consulta anche il sito del Patronato ANMIL

#caporalato #sfruttamento #braccianti #sfruttamentolavoro #salute #salutesullavoro #prevenzione #attivitàagricole #Anmil #Patronato #PatronatoAnmil #caporalate #exploitation ##exploitationwork #healthy #health #prevention #agriculturalactivities