Roma, 15 luglio 2020 – Partirà a breve la gara per i banchi monoposto. Ad assicurarlo è stata la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. “C’è tanto lavoro da fare ma lo stiamo facendo tutti insieme – dichiara la ministra – remando dalla stessa parte. Nell’interesse di studentesse e studenti che devono tornare a scuola in presenza e in sicurezza. La riapertura delle scuole in sicurezza è la partita più importante, senza non saremo mai veramente fuori dal lockdown”.
“È un appuntamento che va gestito con massima cautela e prudenza, dobbiamo tenere un livello di monitoraggio e il personale scolastico sarà sottoposto a indagine sierologica”, ha detto dal canto suo il ministro Roberto Speranza in Parlamento.
La ministra, intervenendo al tg di Tv2000, così aggiunge: “La scuola riprenderà il 1° settembre per tutti gli studenti che hanno recuperi da fare o potenziare gli apprendimenti, poi dal 14 si rientrerà tutti a scuola. Abbiamo lavorato seguendo il principio di prudenza e sulla base dei documenti sappiamo che dobbiamo mantenere il metro di distanza statico tra studente e studente mentre se facciamo riferimento alla distanza tra cattedra e banchi la distanza è di due metri. Stiamo lavorando con tutti gli attori all’interno dei tavoli regionali per una scuola in presenza e sicurezza”.

#distanziamentosociale #distanziamento #studenti #studente #sicurezzascolastica #cattedra #banchi #LuciaAzzolina #lockdown #RobertoSperanza #Parlamento #Ministrodellistruzione #riaperturascuole