Roma, 1 ottobre 2021 – Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato il decreto relativo all’importo dell’assegno di incollocabilità con decorrenza 1° luglio 2021. La somma mensile è confermata nella stessa misura già vigente dal 1° luglio 2020, pari a euro 263,37.
Si ricorda che l’assegno è erogato in favore degli invalidi del lavoro e vittime di malattie professionali che si trovano nell’impossibilità di usufruire dell’assunzione obbligatoria. Per ottenere l’assegno l’invalido deve:

  • Avere età non superiore a 65 anni;
  • Per infortuni o malattie professionali antecedenti al 31 dicembre 2006, avere un grado di invalidità non inferiore al 34%, ai sensi delle Tabelle allegate al Testo Unico;
  • Per infortuni o malattie professionali successivi al 31 dicembre 2006, avere un grado di menomazione dell’integrità psico fisica superiore al 20%, ai sensi delle tabelle di cui al d.m. 12 luglio 2000.

Per ulteriori informazioni o assistenza vi invitiamo a rivolgervi alla vostra sede ANMIL di riferimento o al numero verde 800.180.943.