Approvato il Piano nazionale contro il caporalato a cura dell'Ufficio Salute e Sicurezza

26 febbraio 2020 – In data 20 febbraio 2020, è stato approvato il Piano triennale di contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura e al caporalato (2020-2022), coordinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Il Piano è incentrato sulla prevenzione, ma anche sul rafforzamento della vigilanza e del contrasto a tali pratiche di sfruttamento, insieme alla protezione, all’assistenza e al reinserimento socio-lavorativo delle vittime.
A tal proposito, ricordiamo che l’ultimo Rapporto annuale dell’attività di vigilanza in materia di lavoro e legislazione sociale dell’INL (Ispettorato Nazionale del Lavoro) ha richiamato l’attenzione sulla bieca pratica di sfruttamento del lavoro conosciuta col nome di caporalato, in cui i lavoratori sono impiegati in condizioni disumane. Nel 2018, infatti, le indagini svolte sul fronte della lotta al caporalato hanno reso possibile la denuncia di 263 persone, in netto aumento rispetto alle sole 80 dell’omologo periodo del 2018.

Piano nazionale contro caporalato