ANMIL per le Aziende: a Nerviano l’incontro con i lavoratori della TEVA

Tra il 5 e il 12 giugno, nei vari stabilimenti dell’azienda farmaceutica TEVA, per la loro “safety week”, diversi testimonials dell’ANMIL hanno partecipato agli incontri con il personale che si sono svolti nelle sedi di Villanterio (PV), Santhià (VC), Caronno Pertusella (VA), Bulciago (LC), Rho (MI) e Nerviano (MI).
Tra le migliori imprese si sta diffondendo l’importante abitudine di dedicare ai temi della Salute e Sicurezza sul lavoro un evento (annuale o biennale), un’occasione per fare il punto delle attività realizzate e presentare quelle future.
Unica “potenziale” criticità di queste attività svolte dalle stesse aziende è il rischio del “già visto”, ossia quello di non riuscire a coinvolgere realmente e proattivamente la popolazione aziendale per l’utilizzo di risorse, esperti, iniziative e/o messaggi già utilizzati o comunque noti, in quanto “patrimonio formativo-valoriale” dell’azienda, che hanno dimostrato la loro virtuosità ma necessitano di essere rinnovati. Sono, infatti, la ripetitività e l’abitudine a generare maggiore distrazione o eccesso di sicurezza, determinando quei comportamenti errati che sono quasi sempre all’origine degli infortuni. Per superare questa problematica, nasce la proposta ANMIL: “Essere sicuri = essere migliori”, un insieme di attività da svolgersi in 3/4 ore che possono animare la classica giornata aziendale sulla salute e sicurezza e completare o precedere la trattazione della parte tradizionale di questi incontri (i risultati delle attività, i numeri degli infortuni, i progetti per il futuro …). In questo contesto, al centro delle attività poniamo sempre una toccante testimonianza di infortunio per rendere emozionale e coinvolgente ogni incontro.
Siamo grati a tutti i dipendenti che abbiamo incontrato per averci ascoltati e per quello che ci hanno lasciato e, naturalmente, a questa azienda che ci ha saputo dimostrare come lavorare in sicurezza si può.