ANMIL patrocina e partecipa al Safety Meets Culture a Siena dal 30 agosto al 9 settembre

Roma, 27 agosto 2021 – Si terrà il 30 agosto dalle ore 11.30, nell’Auditorium della Cassa Edile di Siena (Viale Rinaldo Franci, 18) la conferenza stampa di presentazione di “Safety meets culture”, l’iniziativa di CantierePro (Associazione di professionisti impegnata sul tema della sicurezza sul lavoro nel settore edile) – che avrà luogo dal 2 al 3 settembre nel Teatro dei Rinnovati di Siena, l’8 settembre al Santa Chiara Lab (Via Val di Montone, 1) alle ore 15.00 e il 9 settembre alle ore 11.30 all’Auditorium della Cassa Edile di Siena – patrocinata dall’ANMIL, dalla Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito”, dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro, dal Comune di Siena, dall’ANCE di Siena, dalla Cassa Edile di Siena, dall’Ente Senese della Scuola Edile, da Sicuredil, dall’Università di Santa Chiara LAB di Siena, dall’Associazione “Basta morti sul lavoro”, dall’Associazione Ruggero Toffolutti e da Super Eroi Acrobatici, mentre media partner dell’iniziativa sono Radio ANMIL Network, ComunicazionePro e Cantiere.com.Oltre ai diversi rappresentanti istituzionali, per l’ANMIL prenderanno parte: il Vice Presidente della Toscana, Max Mallegni; la Vice Presidente della Fondazione Sosteniamoli subito, Paola Batignani; il Consigliere nazionale, Giuseppe Diamanti; il Testimonial, Luca Mazzi.
L’iniziativa ospiterà, il 2 e il 3 settembre al Teatro dei Rinnovati di Siena (Palazzo pubblico, Il Campo), la Mostra fotografica  ANMIL “Donne che vincono”, un racconto foto-biografico voluto da ANMIL, INAIL e Miss Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tutela della salute delle donne sul luogo di lavoro che si è avvalso della forza delle straordinarie immagini scattate da un grande nome della fotografia italiana, Tiziana Luxardo. La Mostra racconta le storie di donne che sono state duramente colpite da un incidente sul lavoro e che improvvisamente hanno dovuto riprogettare totalmente la loro vita e i loro sogni, ma al contempo sono riuscite a preservare la loro femminilità e il loro ruolo all’interno della famiglia. Accanto e insieme a loro sono raffigurate altre dodici giovani donne che hanno raggiunto il sogno di diventare Miss nel Concorso più prestigioso del nostro Paese, ovvero “Miss Italia”. “Per contrastare il fenomeno degli infortuni sul lavoro servono volontà, determinazione e impegno allargati e condivisi, ma per far conoscere i risvolti nella vita di una donna all’indomani di un infortunio sul lavoro dove al danno si aggiungono fattori di discriminazione che influiscono nella sfera sociale e lavorativa, è determinante avvalersi di sinergie straordinarie”, dichiara il Vice Presidente ANMIL della Toscana Max Mallegni.
Attraverso la Mostra e le tavole rotonde, convegni ma anche dibattiti e laboratori distribuiti lungo le cinque scadenze, l’iniziativa cercherà di fare il punto non solo su alcuni aspetti emergenti della sicurezza sul lavoro ma anche di fissare quei punti di contatto con tutto quello che c’è “fuori” del settore e che di solito non viene adeguatamente raccontato come l’aspetto culturale e sociale. Una ricerca di vere e proprie “contaminazioni” in un momento in cui il tema del benessere e della sanità è diventato, proprio grazie alla pandemia, centrale nell’opinione pubblica.
“Parlare di sicurezza sul lavoro senza l’onere di farlo a seguito di un infortunio, dare a tutti i cittadini prima ancora che ai soli addetti ai lavori, la possibilità di avvicinarsi al mondo della safety, tramite vari canali; questi sono solo due dei principali obiettivi a cui si ispira questo forum che si compone di vari format”, si legge nella nota che accompagna la segnalazione della conferenza stampa del 30 agosto.
“Siamo partiti con l’idea di togliere un certo velo elitario che accompagna gli eventi sulla sicurezza sul lavoro dedicati spesso esclusivamente agli addetti ai lavori – dichiara Alessio Cencioni, co-fondatore di CantierePro.com – vogliamo avvicinare la cittadinanza tutta a questo tema, portando all’attenzione di un vasto pubblico anche le testimonianze di solidarietà, resilienza, ma anche del lutto che provoca un infortunio mortale sul lavoro”.

Per saperne di più clicca qui

Per scaricare la locandina clicca qui 

4 thoughts on “ANMIL patrocina e partecipa al Safety Meets Culture a Siena dal 30 agosto al 9 settembre

  • Good day! This is kind of off topic but I need some guidance from an established blog. Is it tough to set up your own blog? I’m not very techincal but I can figure things out pretty quick. I’m thinking about creating my own but I’m not sure where to begin. Do you have any points or suggestions? Thanks

  • Hello.This post was really remarkable, particularly since I was investigating for thoughts on this matter last Friday.

  • Throughout this great pattern of things you actually receive a B- with regard to hard work. Exactly where you misplaced us was in the details. As they say, the devil is in the details… And it could not be more accurate here. Having said that, allow me inform you just what did deliver the results. The writing is definitely extremely engaging and that is possibly the reason why I am making an effort in order to opine. I do not make it a regular habit of doing that. Next, although I can easily see the jumps in reasoning you make, I am not necessarily certain of how you appear to connect your details that make your final result. For the moment I shall yield to your issue but wish in the near future you connect your facts much better.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *