ANMIL celebra la 72ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro

COMUNICATO STAMPA

 

ANMIL, IL 9 OTTOBRE, CELEBRA LA 72ª GIORNATA NAZIONALE
PER LE VITTIME DI INCIDENTI SUL LAVORO
SOTTO L’ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
E IL PATROCINIO DELLA RAI 
PUNTANDO SUI GIOVANI E LA LORO SICUREZZA 

 

Roma, 5 ottobre 2022 – Si celebra il prossimo 9 ottobre la 72ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro con manifestazioni organizzate dall’ANMIL in tutta Italia, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio della Rai, che ha inteso garantire il pieno sostegno delle testate giornalistiche, per sottolineare quanto sia importante mettere la sicurezza sul lavoro al primo posto, la cui mancanza è causa di infortuni e malattie professionali sempre evitabili e prevedibili. Oggi, come ieri, non è accettabile morire di lavoro ma dai numeri che emergono dagli Open Data INAIL sembra che nulla cambi nonostante la tecnologia, la consapevolezza e le norme stringenti.  
La manifestazione principale quest’anno si svolgerà a Fiume Veneto (PN), nell’azienda Claber S.p.a. (in allegato il programma della manifestazione nazionale e per quelli locali vi invitiamo a contattarci o a consultare le pagine delle SEDI territoriali sul sito www.anmil.it), e sarà rivolta in particolare ai giovani, come Lorenzo Parelli, che hanno perso la vita durante il PCTO, ovvero il periodo di stage in azienda nel corso dell’anno scolastico, ma anche a tutte le persone che in questi anni ci hanno lasciato per la mancata sicurezza in ambito lavorativo e a confrontarsi sul tema con le massime autorità nazionali, regionali e territoriali.
“Nonostante la grave recrudescenza del fenomeno infortunistico che grava sul Paese, ad oggi la sicurezza nei luoghi di lavoro non riceve la giusta considerazione, che dovrebbe invece rappresentare una priorità – dichiara il Presidente nazionale ANMIL Zoello Forni – e questa manifestazione sarà l’occasione per sensibilizzare sul tema le forze politiche appena elette a governare il Paese, stimolando riflessioni e assunzioni di un impegno per il futuro, al fine di attuare un programma  di interventi che tenga conto di proposte concrete come le nostre per arginare morti e infortuni sul lavoro e malattie professionali”.
In coerenza con la tematica che quest’anno è stata lanciata per la Giornata – ovvero la Scuola della Testimonianza ANMIL e la figura del Testimonial/Formatore attraverso la quale l’Associazione sensibilizza efficacemente studenti e lavoratori negli incontri che svolge continuamente nelle scuole e nelle aziende – l’ANMIL ha realizzato uno spot di 30 secondi di forte impatto e che, nella sua semplicità, vede protagonisti due nostri testimonial del dramma degli infortuni sul lavoro. 
Messo gratuitamente a disposizione  di chiunque voglia sostenere tale campagna, il link per vederlo e scaricarlo è: https://www.youtube.com/watch?v=x9Mik08DL6g La Rai, Sky e La7 lo manderanno in onda a ridosso della Giornata.

I giornalisti che vorranno accreditarsi all’evento nazionale dovranno scrivere all’indirizzo accrediti@anmil.it.

Allegati al Comunicato (Scheda ANMIL, Immagine ufficiale Giornata, Storia della Giornata, Foto Pres. naz. ANMIL): https://www.dropbox.com/sh/6qpzqvdmonhw4bv/AAC6asCQZDftMDgr2v5s5ywza?dl=0