Ancora soddisfazioni per l’Italia e l’ANMIL alle paralimpiadi

Roma, 1 settembre 2021 – Katia Aere, tesserata ANMIL Sport Italia, vince la medaglia di bronzo nella gara in linea di handbike categoria H5 femminile. Friulana di Spilimbergo, classe 1971, Katia Aere si è lasciata andare al flusso delle emozioni: “”Non riesco a crederci, dico solo grazie a tutti. Allo staff che ci ha dato la possibilità di avere i mezzi, ai tecnici, ai fisioterapisti. All’Italia che mi ha dato la spinta sulla bici. Prova di fatica è come se avessi fatto una crono, non ho mai smesso di pedalare. Sapevo che dovevo mantenere il mio ritmo, perché ho marcia diversa. Da Spilimbergo a Tokyo a 50 anni, ancora non ci credo e finché non l’avrò al collo. Ci ho sperato, ma non pensavo di farcela. È meraviglioso”.
Il suo pensiero va poi alle donne e al campione Alex Zanardi: “Alle donne che amano lo sport dico solo che l’età anagrafica è un numero sulla carta d’identità. L’età è nell’anima, credere nelle possibilità e raccogliere tutto il bello che si può prendere. Dedico la mia prima partecipazione a mamma, papà, al coach e a mio marito che dovrebbero farlo santo. La dedico anche ad Alex Zanardi, perché se sono qui è merito suo. Ho imparato questo sport da lui.” conclude così Katia.